Side Menu
Basilica di San Petronio | Un tablet per la cappella Bolognini
Un tablet per chi visita la Cappella Bolognini, il quale permetterà di avere tutte le informazioni su quello che si sta vedendo e mettere a fuoco i dettagli delle opere. Grazie alla società Utopic che ha messo a disposizione la sua app gratuita per la scoperta del patrimonio culturale.
Cappella Bolognini, cappella Re Magi, San Petronio, basilica di San petronio, Bologna, utopic app,
5511
page-template-default,page,page-id-5511,page-child,parent-pageid-3364,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

Un tablet per la cappella Bolognini

Da alcuni giorni c’è una novità per i visitatori della Cappella Bolognini.

 

Grazie all’Associazione Amici di San Petronio e alla società Utopic che ha messo a disposizione gratuitamente la sua app dedicata alla scoperta del patrimonio storico artistico che ci circonda, ogni visitatore riceverà all’ingresso della Cappella un tablet con il quale potrà avere tutte le informazioni su quello che sta vedendo e mettere a fuoco i dettagli che l’occhio non riesce a percepire.

 

La Cappella Bolognini è l’unica che conserva all’interno, pressoché intatte, le decorazioni originali: il polittico con ventisette figure in legno attribuito a Tommaso da Baiso e dipinto da Jacopo di Paolo, le pareti affrescate da Giovanni da Modena con le storie dei Magi, la vita di San Petronio e la raffigurazione del Paradiso e dell’Inferno.

 

Una descrizione in cinque lingue accompagna oggi il turista mentre vengono visualizzati particolari lontani e nascosti delle decorazioni.

 

Un servizio in più per chi visita la Basilica, compreso nel biglietto d’ingresso in Cappella.

Torna all’elenco delle Iniziative ed Eventi